Italia – Ospedali: mancano i Dpi (ancora)

Italia – Ospedali: mancano i Dpi (ancora)

Alessandro Garau, segretario generale del Co.A.S., Organizzazione di categoria dei medici ospedalieri dipendenti del Ssn, ha dichiarato che:

“è stata sicuramente meno accettata e spiegabile la decisione di dare dietro firma per ricevuta al personale a diretto contatto con le persone i Dpi, cioè i dispositivi di protezione individuale (…) in quanto non esistevano scorte in azienda.

 

Così l’eroismo dei colleghi direttamente impegnati nella assistenza e trattamento di questi ammalati o casi sospetti, è stato veramente superiore a qualsiasi aspettativa, in quanto coscienti di rischiare la vita per salvarla agli altri che da un lato ha impedito una reazione più efficace alla pandemia, dall’altra ha determinato un alto numero di contagi e di decessi tra gli operatori sanitari”.
 

Sempre in questa data la segreteria regionale piemontese della medesima ANAAO ASSOMED ha presentato un esposto alla procura della Repubblica e all’Ispettorato territoriale del lavoro di Torino per denunciare la mancata consegna dei Dpi agli operatori sanitari, ipotizzando la responsabilità penale e ha annunciato la presentazione di esposti simili in altre regioni (Emilia-Romagna, Veneto, Lazio, Lombardia), mentre il Sindacato medici italiani (SMI) ha dato notizia di aver presentato un esposto simile alla procura della Repubblica di Roma.

Condividi
Italia – Dichiarazione del presidente dell’IssItalia – #Nudicontroilvirus